promorama.it ` last update` 21 Settembre 2020 - P.IVA 01837450509
Promorama, music promotion services
Share: Twitter Delicious Reddit digg stumbleupon                      
home
labels
bands
tour dates
newsletter
press room
about us
contacts
search
search
01
bio.PDF Multimedia
cover



Houdini Righini

last update: 01.05.2020

intro | biografia | discografia | links | multimedia | archivio


BIOGRAFIA


Giuseppe Righini, da qualche anno conosciuto anche con il moniker Houdini Righini è autore, cantante, interprete e performer.

Oltre che essere attivo in ambito strettamente musicale, si occupa anche di teatro, narrazione, giornalismo, recitazione, regia.

Esordisce musicalmente nei Sin-é, band cold wave mid-90’s che mescola atmosfere britanniche e lingua italiana.
La maturazione avviene con ”Vetro Verde” (autoprodotto 2002), album sperimentale congegnato insieme ad Alessandro Bartolucci, già produttore di Enfance Rouge, Madrigali Magri e Bachi da Pietra.
Nello stesso periodo si unisce agli Hype, formazione post-wave e rock rétro, con cui ha pubblicato alcuni EP e l’album “Zimmer Frei” (autoprodotto 2003).

Come solista ha all’attivo, oltre al nuovo “Lascaux”, tre dischi ottimamente accolti dalla stampa specializzata:
“Spettri Sospetti” (Interno 4 Records 2008), “In Apnea” (Interno 4 Records 2011) e “Houdini” (Ribéss Records 2015), a seguito del quale assume stabilmente il nome d’arte Houdini Righini.

Numerose e trasversali le collaborazioni: solo per citarne alcune, Andrea Chimenti, Andy dei Bluvertigo, Vincenzo Vasi, Elena Bucci, Marco Mantovani.

A questi album si aggiunge “Enciclopedia Completa Di Uno Sconosciuto” (autoprodotto 2013), doppio cd che raccoglie tutti i brani di “Spettri Sospetti” e “In Apnea” remixati da vecchi e nuovi amici, tra cui Godblesscomputers, Cesare Malfatti, Inserirefloppino, Vincenzo Vasi e Valeria Sturba.

Molte le partecipazioni ad album e compilation, tra cui:
“Culto Cartoon”, di Lilli Burlero (Ribéss Records 2007);
“La Leva Cantautorale Degli Anni Zero” (MEI / Club Tenco / Ala Bianca Group 2010);
“Addosso!”(Ribéss Records 2011)
“Il Pappagallo: Le Canzoni Per Bambini Di Sergio Endrigo”(Maremosso Edizioni 2013)
”Primo Maggio D’Amore: Memorie Di Un Battagliero Vol.#1” (Primo Maggio d’Amore/ Cosabeat Studio 2013)
“Free Christmas” (Mescalina 2013)
“Radici”, di Francobeat (Brutture Moderne 2014)
”Dragon Summer Compilation” (Novaradio Città Futura 2015)
“Dieci Piccoli Indie Anni” (Ribéss Records 2015)
“Statue”, di Massimo Marches (Alman Music 2017).
br>Inoltre, Houdini Righini ha collaborato con il violinista Federico Mecozzi, prestando la sua voce per il brano Prayer del disco “Awakening” (2019, Warner Music).

In ambito teatrale esordisce nel 2006 con lo spettacolo Addiction, che vede la presenza di Andrea Chimenti e Mariangela Gualtieri, e, nello stesso anno, con Ninna landa, scritto e interpretato con Elena Bucci, Marco Mantovani e Mauro Ermanno Giovanardi.

Nel 2008 interpreta Sguardi con Marco Mantovani e Zbigniew Zamachowski, già protagonista delle pellicole di Krzystof Kieslowski Decalogo 10 e Film Bianco.

Nelle vesti di attore collabora spesso con la compagnia riminese L’Attoscuro Teatro. Tra le altre opere scritte e portate in scena, Meine Liebe Monteskudo, La Vida Es Mi Prisón, Il Sale In Bocca, il Recital Dreamland Pro Loco, con Daniele Maggioli e Remo Remotti, e il reading-musical culinario Quinto Quarto, scritto e interpretato insieme a Fabio Bonelli alias Musica da Cucina.

È uno degli interpreti di About Half Between Ancona and Venice, omaggio alla pellicola La Prima Notte Di Quiete di Valerio Zurlini. Nel 2009 è, insieme a Ermanno Cavazzoni, protagonista del progetto Vite brevi Di Idioti.

Dal 2009 è corrispondente live nello staff della webzine Nerds Attack!